Un 'Ritratto d'uomo' di Girolamo da Carpi da casa Spreti in Ravenna

Lo sguardo penetrante di questo 'Ritratto
d'uomo' sui trent'anni potrebbe
essere riconducibile ad un personaggio
della famiglia Spreti di Ravenna, al cui
ceppo appartennero un certo numero di
giuristi, uomini di chiesa ed eruditi, tra
cui il discendente Vittorio, autore della
nota enciclopedia storico-nobiliare. La
provenienza della tela dalla collezione familiare
conservata fino agli anni ottanta
del Novecento nel palazzo settecentesco
di via Paolo Costa3 è comprovata da una
copia moderna del dipinto, eseguita
da un discendente tedesco in visita
alla città romagnola.4 L'opera, inoltre, è
riemersa sul mercato con altri tre
ritratti di personaggi del ramo ravennate
degli Spreti, tra loro fratelli, vissuti nel
XVII secolo: Urbano (1639-1696), Pomponio (1647-1707)
e Desiderio (1648-1725), le cui identità sono
attestate da iscrizioni bene leggibili.
(per continuare a leggere acquista l'articolo)

Indice

Francesco Aceto Spazio ecclesiale e pale di "primitivi" in San Lorenzo Maggiore a Napoli: dal "San Ludovico" di Simone Martini al "San Girolamo" di Colantonio. II
vai all'articolo » pp. 2-61
Gianluca Amato I "Crocifissi" lignei di Giuliano, Antonio e Francesco da Sangallo
vai all'articolo » pp. 62-123
Fernando Gilotta Un nuovo cratere del Pittore Fould
vai all'articolo » pp. 124-125
Jacometto Veneziano e gli umanisti. Proposta per il 'Ritratto di Luca Pacioli e di Guidubaldo da Montefeltro' del Museo di Capodimonte
vai all'articolo » pp. 126-149
'Ritratti' veneziani per Jacometto, Marco Basaiti e Andrea Previtali
vai all'articolo » pp. 150-158
Leonardo da Vinci nel Castello Sforzesco di Milano: una citazione di Luca Pacioli per la “Sala delle Asse” ovvero la “camera dei moroni”
vai all'articolo » pp. 159-166
Alessandra Pattanaro Un 'Ritratto d'uomo' di Girolamo da Carpi da casa Spreti in Ravenna
vai all'articolo » pp. 167-172
Stefano L'Occaso Lattanzio Gambara a Maguzzano
vai all'articolo » pp. 173-177
Elena Rame Un disegno di Lattanzio Gambara per il 'Martirio di Santo Stefano' a Vimercate
vai all'articolo » pp. 178-179
Gennaro De Luca Novità sul “gentil huomo famoso pittore” Giovanni Maria Morandi
vai all'articolo » pp. 180-191
Fabio Sottili Il 'Ritratto del conte di Bonneval' di Violante Siries e le turqueries dei Sansedoni
vai all'articolo » 192-197