I due tondi mancanti: Romanino a Padova e L'Edípeo enciclopedico

Chissŕ che diffusione ha, oggi, La Settimana Enigmistica? Ricordo, quand'ero bambino, che era enorme: la si incontrava nelle case di tutti, in treno, in spiaggia, al bar. Mio padre era un virtuoso: faceva solo giochi o cruciverba complicatissimi – che io non capivo e non capirei neanche adesso, ammirato dalla sua abilitŕ nel risolvere quei misteri insondabili – e lasciava intonso tutto il resto; cosě io leggevo le barzellette, le rubriche di curiositŕ, Strano, ma vero!, Forse non tutti sanno che …; mi avvicinavo diffidente a quelle con nomi strani come L'Edípeo enciclopedico.
(...) Perché questo lungo preambolo? Forse l'elogio da parte di un dilettante – sia pure onorato dell'amicizia di quello che č stato il piů grande esperto italiano di giochi, e non solo di quello, Giampaolo Dossena – dei pregi de "La rivista che vanta innumerevoli tentativi d'imitazione"? Niente di tutto ciň: mi č tornata in mente La Settimana Enigmistica perché quello che propongo adesso č un gioco di quei pochi che sapevo risolvere anch'io: Aguzzate la vista, Che cosa manca?, Il confronto … Ed č davvero facilissimo: Che cosa manca nella prima foto rispetto alla seconda? Elementare Watson: due tondini nella cornice. E da qui si parte …

(per continuare a leggere acquista l'articolo)

Indice

Monica De Cesare Dioscuri spartani, Dioscuri beotici: alcune testimonianze iconografiche
vai all'articolo » Pag. 2-11
Max Seidl Picasso e la 'O' di Giotto
vai all'articolo » Pag. 12-99
"La donna fo tutta turbata / (la raina incoronata!)": le laudi mariane tardo-duecenteshe e gli affreschi di Ambrogio Lorenzetti a Montesiepi
vai all'articolo » Pag.100-103
Giampaolo Ermini "In mano di Mario". Notizie inedite e nuovi argomenti per Ambrogio Lorenzetti e gli orafi senesi del Trecento
vai all'articolo » Pag. 104-121
Marco Tanzi I due tondi mancanti: Romanino a Padova e L'Edípeo enciclopedico
vai all'articolo » Pag. 122-131
Paola Coniglio Aggiornmamento su Giovandomenico Mazzolo
vai all'articolo » Pag. 132-156
Marco M. Mascolo
vai all'articolo » Pag. 187-195