Ultimo numero

Prospettiva

OPD Restauro - 32 - (2020)

un numero 80 €
abbonamento cartaceo Italia 80 €
abbonamento cartaceo estero 100 €
abbonamento digitale (PDF) 60 €

Indice

L'Opificio e la sua attività nel 2020
vai all'articolo » pag. 7-13
Un 'quasi inedito': la Madonna della Neve di Jacopo di Cione, della chiesa dei Santi Apostoli a Firenze
vai all'articolo » pag. 14-28
Il capolavoro di Grinling Gibbons e la sfida del suo restauro. Vicende e conservazione del Pannello di Cosimo al Museo del Tesoro dei Granduchi delle Gallerie degli Uffizi
vai all'articolo » pag. 29-56
Il restauro della Boîte-en-valise di Marcel Duchamp della Peggy Guggenheim Collection di Venezia: un'esperienza multidisciplinare nell'ambito della conservazione delle opere polimateriche del XX secolo
vai all'articolo » pag. 57-76
La Tanagrina della Fondazione Ivan Bruschi ad Arezzo e il suo restauro
vai all'articolo » pag. 77-87
Prime indagini su opere bronzee da Pompei. Nuovi dati sulla policromia antica
vai all'articolo » pag. 88-99
Studio e verifica delle proprietà biocide degli oli essenziali. Il restauro della statua di Silvano del Museo Archeologico Nazionale di Firenze
vai all'articolo » pag. 100-116
Il vaso di smeraldo. Il restauro del Sacro Catino di Genova
vai all'articolo » pag. 117-134
Il dipinto su tavola Madonna con Bambino del XIII secolo, Monastero di Rosano, Firenze
vai all'articolo » pag. 135-149
Il consolidamento di un legno particolarmente degradato: il caso studio del Reliquiario dei santi Crisante e Daria della cattedrale di Reggio Emilia. Ricerca e applicazione di nuovi materiali
vai all'articolo » pag. 150-159
Un nuovo supporto per il Fregio smaltato di Andrea Pucci Sardi da Empoli
vai all'articolo » pag. 160-168
Il pilastro del pulpito della basilica di Santa Maria Novella. Problemi di degrado e ipotesi conservative
vai all'articolo » pag. 169-176
Il segno di Raffaello nel bronzo. Il restauro dei due tondi dell'abbazia di Chiaravalle mediante l'applicazione di tecniche a opposti gradienti termici: ablazione laser e iceblasting
vai all'articolo » pag. 177-189
“In vece” del restauro: problematiche di un intervento di manutenzione sul Modello per la statua del Nettuno di Giambologna nel Museo Civico Medievale di Bologna
vai all'articolo » pag. 190-200
Il restauro dell'Angelo portacero della Collezione Alberti di Prato: un'occasione per ripensare l'integrazione di una superficie abrasa. Ideazione, studio e applicazione di colori a impasto formulati con Aquazol® 500
vai all'articolo » pag. 201-215
I cuscini in cuoio dipinto del Museo Stibbert. Metodologie per la pulitura e il consolidamento
vai all'articolo » pag. 216-229
L'altro volto del Novecento: arte dall'Africa, dall'Oceania e dalle Americhe. L'esperienza di restauro e manutenzione sugli “oggetti migranti” della Peggy Guggenheim Collection di Venezia
vai all'articolo » pag. 230-242
Caratterizzazione della distribuzione degli elementi di una lega ispirata a opere rinascimentali nella fusione di un modello di statua
vai all'articolo » pag. 243-252
Prospettive di sviluppo e applicabilità nel campo della documentazione grafica digitale del nuovo standard per la digitalizzazione del patrimonio culturale e l'interoperabilità: IIIF – International Image Interoperability Framework
vai all'articolo » pag. 253-261
Progetto e realizzazione della campagna fotografica del MiBACT I siti culturali italiani Unesco al tempo del Coronavirus
vai all'articolo » pag. 262-271
San Ranieri, san Silvestro e san Michele Arcangelo di Spinello Aretino
vai all'articolo » pag. 272-280
Il restauro della Crocifissione del Beato Angelico, miniatura dalla Biblioteca della Congregazione Vallombrosana
vai all'articolo » pag. 281-287
Il restauro della Madonna con Bambino di Andrea Mantegna dal Museo Poldi Pezzoli di Milano
vai all'articolo » pag. 288-296
Un piano di tavolo in scagliola di manifattura vallombrosana dal Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate di Arezzo. Ricerche, indagini e restauro
vai all'articolo » pag. 297-305
La statua in cera di Anna Morandi Manzolini del Museo di Palazzo Poggi di Bologna
vai all'articolo » pag. 306-312
Il restauro di quattro elementi di arredo in terracotta invetriata e dorata dalle Terme Berzieri di Salsomaggiore. Intervento conservativo e didattico della SAFS dell'OPD
vai all'articolo » pag. 313-319
Il grande tuffatore di Thayaht del MART di Rovereto
vai all'articolo » pag. 320-325
La 'traduzione' in metallo di elementi organici
vai all'articolo » pag. 326-337
L'intervento ottocentesco dell'Opificio delle Pietre Dure sui paliotti d'altare in commesso della basilica di Santa Giustina a Padova
vai all'articolo » pag. 338-349
Attività di conservazione dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
vai all'articolo » pag. 350-371
Una nuova acquisizione per il Museo dell'Opificio delle Pietre Dure: il piano di tavolo raffigurante Civetta e uccelli in un paesaggio, dono della marchesa Donella Torrigiani Torelli
vai all'articolo » pag. 372-373
Sulle tracce di Dante
vai all'articolo » pag. 374-375

Nessun articolo disponibile per la vendita singola