NovitÓ Centro Di:
I Disegni della Fondazione Horne di Firenze. Catalogo generale

La pubblicazione del volume completa il lungo e attento lavoro di studio e catalogazione dell'intera collezione di disegni posseduti dalla Fondazione Horne di Firenze. Curato dalla direttrice del museo Elisabetta Nardinocchi e dalla storica dell'arte Matilde Casati, il catalogo offre finalmente agli specialisti uno strumento di studio completo per una delle pi¨ importanti raccolte grafiche italiane e consente a un pubblico pi¨ ampio di conoscerne lo spessore e gli esemplari meno noti.

La collezione di Herbert Percy Horne (1864-1916) comprende 809 disegni, rappresentativi di una varietÓ di 'maniere', epoche e autori che spaziano nella storia dell'arte europea dal Quattrocento ai primi del Novecento e tra i quali spiccano opere di artisti del calibro di Raffaello, Parmigianino, Rubens, Tiepolo e FŘssli. L'articolata e poliedrica ereditÓ di Horne riflette la molteplicitÓ di interessi coltivata in ambito artistico dal fine connoisseur. Il nucleo principale Ŕ infatti formato da disegni italiani, ma non mancano opere di artisti tedeschi, fiamminghi e inglesi, come il ritratto di Melantone eseguito da Albrecht DŘrer o i numerosi studi di John Constable; vasta Ŕ anche la gamma di tipologie e temi trattati che annoverano ritratti, schizzi e progetti architettonici, scene erotiche e caricaturali, studi di mani, teste e panneggi, composizioni sacre, disegni per ricami e paesaggi.

I saggi delle curatrici aprono un peculiare affaccio sulla personalitÓ e le passioni di Horne che hanno profondamente caratterizzato la formazione della raccolta. Segue il catalogo completo dei disegni nel quale ciascun foglio Ŕ illustrato in bianco e nero e descritto da un'accurata scheda che riporta, oltre all'attribuzione e alla datazione, tecniche, misure, iscrizioni, provenienza, fonti documentarie e bibliografia, accompagnati da un breve commento. Il volume Ŕ arricchito da una selezione di tavole a colori delle opere considerate pi¨ significative per rappresentare l'importanza e l'eterogeneitÓ della raccolta lasciataci da Horne.

Acquista qui